REGIONE LOMBARDIA - INTERVENTI DI MEDIAZIONE FAMILIARE PER CONIUGI SEPARATI E DIVORZIATI CON FIGLI - Unione Comuni della Presolana

archivio notizie - Unione Comuni della Presolana

REGIONE LOMBARDIA - INTERVENTI DI MEDIAZIONE FAMILIARE PER CONIUGI SEPARATI E DIVORZIATI CON FIGLI

 

DIREZIONE SOCIOSANITARIA
Pregg.mi Direttori Sociosanitari
ASST Papa Giovanni XXIII
ASST BERGAMO EST
ASST BERGAMO OVEST
Responsabili Uffici di Piano
E p.c. Ufficio Sindaci
Loro Sedi

 

Oggetto: AVVISO pubblico per “Interventi di mediazione familiare a favore di genitori separati o divorziati con figli,
in particolare minori o disabili”, ai sensi della D.G.R. n. 2469/ 2019, del Decreto n. 3167/2020” e del
decreto n. 3930/2020.

 

Regione Lombardia, con la D.G.R. n. 2469 del 18711/2019 e con il Decreto attuativo n. 3167 del
10/03/2020, nel confermare l’importanza della realizzazione di interventi di sostegno abitativo a favore di coniugi
separati o divorziati, ha modificato i criteri per accedere alla misura ed ha introdotto l’attivazione di interventi
di mediazione familiare (Allegato B decreto n. 3164/2020) con una dotazione finanziaria complessiva pari a €
6.900.000,00 assegnata alle ATS lombarde.
La Giunta Regionale, con il decreto n. 3930 del 30/03/2020 - conseguente ai provvedimenti emanati
relativi all’emergenza per il contenimento del Covid19 - ha stabilito la sospensione della presentazione delle
domande e dei relativi progetti di mediazione familiare da parte degli enti interessati (ASST e
Comuni/Ambiti) sino al 30 maggio 2020, posticipando così la data di avvio del 30 marzo precedentemente
indicata nell’Avviso pubblicato sul portale aziendale.
Con questa misura, Regione Lombardia, intende offrire ai genitori separati/divorziati, o che hanno in atto
un procedimento di separazione giudiziale, con figli minori o disabili, un supporto anche in termini di prestazioni di
mediazione familiare, quale processo collaborativo di soluzione del conflitto, condotto da un soggetto terzo
imparziale che favorisca la comunicazione tra le parti, al fine di identificare soluzioni accettabili per entrambi i
genitori dopo la separazione per recuperare un dialogo positivo, in particolare nei riguardi dei figli.
Il contributo massimo assegnabile, a fondo perduto, per ogni intervento è pari a € 300,00 a
persona/coppia, previa definizione di un progetto personalizzato, riferito ad uno o ad ambedue i componenti della
coppia genitoriale, predisposto dagli operatori degli enti che intendono avviare tali percorsi (massimo 10 colloqui).
Gli Enti interessati possono presentare domanda per la richiesta dell’agevolazione esclusivamente on-line
sulla piattaforma informativa Bandi on-line all’indirizzo accessibile alle pagine web di Regione Lombardia:
www.bandi.servizirl.it a partire dalle ore h. 12.00 del 31 maggio 2020 fino ad esaurimento delle
risorse e comunque non oltre il 30 giugno 2021. La procedura è di tipo valutativo a sportello e le domande
saranno valutate in ordine di presentazione.
Per ulteriori approfondimenti e per reperire gli allegati al decreto attuativo n.3167/2020, si rimanda alla
pagina web di ATS Bergamo al link:
http://www.ats-bg.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=17570&categoriaVisualizzata=19
e al sito istituzionale di Regione Lombardia www.regione.lombardia.it – sezione Bandi.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il